Cosa è Hydron


Cosa è HYDRON?

HYDRON è un idrogenatore. La sua forma compatta fa si che sia utilizzabile sia sotto al lavello che sopra senza rubare troppo spazio utile nella tua cucina e dando un aspetto "innovativo" grazie al suo design gradevole e ben studiato.

Hydron hydrogen water

Ma cerchiamo di capire meglio cosa è l'idrogeno.

L’idrogeno è l’elemento chimico con numero atomico 1. È l’elemento più leggero e il più abbondante nell’universo, ma non sulla terra. L’idrogeno è abbastanza comune in natura in combinazione con altri elementi quali l’ossigeno, il carbonio o l’azoto (è contenuto nell’acqua, nel corpo umano, negli organismi animali e vegetali, ecc.).

Secondo numerosi studi, consumare acqua idrogenata aiuta a migliorare più di 175 patologie:

  • Rughe.
  • Cistite.
  • Allergie di tipo 1.
  • Fibrogenesi.
  • Combattimento di endotossine.
  • Aiuta il recupero da inalazione di fumo.
  • Regola e standardizza i parametri nelle sindromi metaboliche.
  • Aiuta l'iperlessia.
  • Parodontite.
  • Ulcera gastrica.
  • Colite ulcerosa.
  • Disfunzione erettile.
  • Osteoporosi.
  • Affaticamento muscolare.
  • Acidosi metabolica.
  • Asma.
  • Ipossia neonatale.
  • Avvelenamento da monossido di carbonio.
  • Allungamento della vita.
  • Motilità degli spermatozoi.
  • Fibromialgia.
salute-acqua-idrogenata

Perfetta da bere durante il workout perché migliora le performance ed elisir di bellezza per la pelle. L’acqua idrogenata è il nuovo “Gatorade”. È antinfiammatoria e antiossidante, potete portarla in viaggio perché compensa gli effetti del jet lag, da tenere in borsa come risorsa di instant beauty per combattere l’hangover dopo aver fatto serata. I benefici dell’idrogeno sono stati provati scientificamente. Per l’American Physiological Society «la molecola di idrogeno è un efficiente antiossidante che si diffonde rapidamente per le membrane cellulare e riduce lo stress ossidativo». Anche la Society of University Surgeons ne ha comprovato gli effetti positivi soprattutto a livello antinfiammatorio e come citoprottettore.

Fonte: Glamour